Le frasi più belle di Miyazaki e dello Studio Ghibli

Frasi de Il castello errante di Howl: citazioni su amore, crescita personale e accettazione

È esattamente quello che farò. E quando la guerra sarà finita, tornerò a trovarvi. I mutamenti dell’animo a questo mondo sono continui (Principe Justin).

Io in verità non sono che un vigliacco: tutti questi ciarpami sono tutti incantesimi per tenere lontana la strega. Ho paura, paura da non reggere (Howl).

Io sono già fuggito a sufficienza. Adesso ho finalmente capito di avere una persona da proteggere. Sei tu (Howl a Sophie).

Se tu fossi anche un mostro, a me andrebbe bene lo stesso (Sophie a Howl).

Sorellona, di sé stessi bisogna decidere da sé stessi!

Lettie a Sophie

Frasi di Porco Rosso su vita, morte, guerra e fascismo

Certo che la sporcizia è di nuovo venuta fuori in abbondanza (Porco Rosso dopo essere stato acciuffato sull’isola dai Pirati del Cielo).

Dio ti ha detto che non dovevi ancora andare (Fio a Porco Rosso dopo che lui gli ha raccontato della morte dei suoi amici).

E come sia andata la scommessa della signora Gina è un segreto soltanto nostro (Fio racconta cos’è successo dopo gli anni dalla scomparsa di Porco Rosso dopo la battaglia finale).

Fio, sia come sia, pare proprio che ti debba ringraziare. Tu mi hai fatto avere una possibilità (Porco Rosso ringrazia Fio dopo il discorso ai Pirati del Cielo.)

Ho scommesso che se una certa persona verrà a trovarmi quando io sono in questo giardino, allora sarà davvero la volta che l’amerò (Gina a Curtis quando lui le chiede di partire con lui per Hollywood).

Io sono felice che Porco sia tornato da vivo perché io… ti voglio bene, Porco (Fio mostra affetto verso Porco dopo che lui gli ha raccontato della morte dei suoi amici).

Per i maiali non c’è né patria né legge (Porco Rosso nell’officina).

Piuttosto che essere un fascista, meglio essere un maiale!

Porco Rosso al capitano Ferrarin dopo che questi gli aveva ricordato che era ormai un ricercato

Quelli bravi muoiono tutti… agli amici! (Porco Rosso brinda con Gina a chi non c’è più).

Un maiale che non vola è solo un maiale (Porco Rosso a Gina dopo che questa gli aveva mostrato preoccupazione per i rischi della caccia alle taglie).

Frasi de La città incantata: pensieri su vita e amore

Chihiro: “Haku, ritornerò di sicuro, quindi non devi morire!”
Lin: “Ma che sta succedendo?”
Kamaji: “Non lo capisci? È l’amore, l’amore!” (Chihiro parte per far visita a Zeniba e salvare Haku).

Chihiro: “Non dimenticherei il mio nome, è lei che l’ha rubato”
Haku: “Se te lo dimentichi completamente, non tornerai mai più a casa. Io ho fatto di tutto per ricordare il mio”
Chihiro: “Non ricordi il tuo nome?”
Haku: “No, ma per qualche strano motivo ricordo il tuo”

Chihiro parla con Haku dopo aver scoperto che le è stato rubato il nome

Il primo mazzo di fiori della mia vita è un dono d’addio… che tristezza! (Chihiro in viaggio verso la nuova casa).

Non si ricordano di essere stati umani. Osservali bene, sarai tu a doverli riconoscere (Haku a Chihiro dopo che quest’ultima scopre che i suoi genitori sono stati tramutati in maiali).

Una volta che qualcosa è accaduto, non è che lo si dimentichi… è solo che non riusciamo a ricordarcene (Zeniba a Chihiro sull’incontro tra Haku e Chihiro prima del vero incontro).