Stati WhatsApp sui figli e sul rapporto con mamma e papà

Frasi per stato WhatsApp sui figli piccoli o appena nati

Averti tra le braccia è una promessa d’amore alla vita, di forza e resistenza al tempo stesso. Il mio più bell’atto di coraggio.

Il nostro amore è racchiuso nei tuoi occhi e il tuo sorriso ci ricorda chi siamo nei momenti più difficili.

Sei tu la nostra parte mancante.

Ti abbiamo voluto, ti abbiamo aspettato. Adesso sei qui e il mondo è tuo.

Ti auguro il vento. Che il suo soffio ti accarezzi nei momenti difficili e che la sua forza ti conduca nel più bello dei tuoi sogni.

Stati WhatsApp sui figli grandi che crescono e sul rapporto con la famiglia

Crescere vuol dire sbagliare e rialzarsi: è solo nell’errore che si sviluppa il cambiamento ed è nella risalita che si sviluppa la forza.

TI CONSIGLIAMO ANCHE:  Frasi per stati WhatsApp sull'amicizia finita perché falsa

Mentre cresci e combatti la tua battaglia sento che anche una parte di me sta cambiando con te.

Non c’è crescita senza cambiamento e non c’è cambiamento senza sofferenza.

Non posso promettervi che sarà tutto più bello; posso giurarvi però che farò il possibile affinché accada.

Un albero appena nato sale dritto se gli piantiamo un palo vicino che lo tenga in linea. Allora s’appoggia e viene bene (Mauro Corona, La voce degli uomini freddi).

Altre frasi per stati WhatsApp sul rapporto tra figli, mamma e papà

Before I got married, I had six theories about bringing up children; now I have six children and no theories ‘Prima di sposarmi avevo sei teorie su come crescere i bambini; ora ho sei bambini ma nessuna teoria’ (John Wilmot).

Io ho preso dalla nascita una parte di te che sarà sempre mia. E lo stesso hai fatto tu con me. Per questo io e te siamo unici.

Quando si rimanda il raccolto, i frutti marciscono; ma quando si rimandano i problemi, essi non cessano di crescere (Paulo Coelho, Monte cinque).

TI CONSIGLIAMO ANCHE:  Frasi di buon compleanno per una figlia speciale

Una madre sa quando gli occhi di suo figlio chiedono aiuto. Perché la mamma vive nel figlio e lui in lei.

Un padre sprona con la parola ma guida con l’esempio.