Frecciatine per chi sparla e frasi contro i pettegolezzi

Frasi su chi parla troppo e contro i pettegolezzi: frecciatine pungenti

Ho capito qual è il tuo cibo preferito: pane farcito di pettegolezzo con qualche goccia di cattiveria sparsa qua e là.

I pettegolezzi possono essere affilati come coltelli: tagliano la felicità e feriscono nel profondo. Tanti mi hanno ferito, ma ora ho la pelle dura perché ho capito che nessuno mai potrà rubarmi il sorriso. Il sorriso è l’arma più potente contro i pettegoli e gli invidiosi.

Il pettegolezzo passa da una bocca lurida all’altra, e ogni bocca lo rende ancor più falso e sporco di fango.

Se un giorno non doveste più parlare di me, dove la trovereste la vostra ragione di vita?

Sparli da così tanto tempo che ormai la tua lingua è diventata lunga più di quella di un serpente!

Frecciatine su chi sparla e sui chiacchieroni: frasi per criticare chi non si fa i fatti suoi

Ci sono due tipi di chiacchieroni: chi parla a ruota libera discutendo di tutto senza spettegolare; chi invece ama mettere in giro voci infondate e falsità solo per invidia e cattiveria. E nel frattempo il suo sangue diventa sempre più nero.

È bellissimo scoprire che tu che parli sempre male di me lo fai con chi ha la tua stessa passione: infangare gli amici! Guardati attorno e capirai che sei circondata da chi condivide la tua stessa passione per il pettegolezzo. Occhio però perché la protagonista delle loro malelingue sei tu.

Ho provato su di te l’unico antidoto utile per il tuo veleno corrosivo: l’indifferenza assoluta!

Le chiacchiere stanno a zero, come il valore che do ai chiacchieroni di professione.

Tenerti la bocca chiusa è difficile per chi come te sa solo sparlare della gente!

Altri pensieri velenosi sui pettegoli e su chi parla male alle spalle: frecciatine ad effetto

Credevi che con quelle false voci sul mio conto saresti riuscita a rovinarmi la vita e invece ti si sono ritorte contro… e adesso sanno tutti che persona pessima sei!

La vita mi ha insegnato ad essere paziente… Adesso sei tu quella che deve destreggiarsi tra i pettegolezzi!

Ma nell’altra vita eri una vipera o un cobra? Lingua biforcuta e riserve di veleno ti sono ancora rimaste.

Quando avrò un figlio gli permetterò di fare la tua conoscenza per fargli così capire quanto brutte diventano le persone incattivite e pettegole.

Se usassi il tempo perso a sparlare di me per studiare, avresti già ottenuto un Premio Nobel!