Frasi sulla Giornata contro la violenza sulle donne: denunce e riflessioni

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, frasi di denuncia per il 25 novembre

Chi picchia non ti ama mai. Chi ti ama sa come prendersi cura di te, sa come renderti speciale anche con poco. Lotta insieme a te in una giornata speciale come questa.

Ci sarà mai un giorno in cui non leggeremo più suoi quotidiani maltrattamenti ai danni delle donne da parte di uomini violenti? Io ci credo ancora e ancora più fortemente nella Giornata contro la violenza sulle donne.

Donne, unite noi possiamo tutto. Diciamo basta alla violenza di genere! Diciamo sì a una vita all’insegna della libertà!

Gli occhi di una donna che viene malmenata e abusata chiedono il nostro aiuto. Non restiamo indifferenti, parliamo con quelle donne che hanno bisogno di noi: non vogliono raccontare quello che sono costrette a subire per colpa dei propri fidanzati, dei mariti, dei loro padri o dagli estranei forse per vergogna, forse per paura di ripercussioni. Solo noi possiamo salvarle dall’inferno.

TI CONSIGLIAMO ANCHE:  Frasi contro catcalling e molestie verbali

La donna ha il diritto di essere libera di fare, pensare, creare quello che vuole senza alcun tipo di impedimento. L’uomo che maltratta, umilia e perseguita la donna deve essere punito attraverso la legge.

Frasi per il 25 novembre: riflessioni sulla violenza contro le donne

L’inferno di una donna malmenata non ha mai fine: comincia al mattino svegliandosi accanto a un mostro che continua a chiamare “marito” e termina la sera dopo aver lavorato, accudito i figli, rassettato la casa e aver riempito di attenzioni quel mostro con la maschera di uomo.

Quando un uomo tenta di sottomettere una donna dimostra la sua grande debolezza: si sente inferiore a una persona ricca di qualità, che potrebbe cambiare il mondo con facilità e che sprizza felicità da tutti i pori. Chi vi picchia, vi teme.

Ricordatevi: non è amore quando fa male; non è felicità quando vi fa sprofondare in una vita diversa da quella che avreste voluto. La violenza sulle donne è un tema di grande importanza, che non va preso sottogamba.

TI CONSIGLIAMO ANCHE:  Frasi famose contro la violenza sulle donne

Sganciatevi da quei rapporti nocivi che avvelenano la vostra vita: se avete un figlio che non vi rispetta, un marito che alza le mani, un conoscente che vi perseguita, denunciate, denunciate e denunciate! Senza paura. E circondatevi di quelle persone che veramente vi amano.

Trovate la forza di reagire. Sempre! Quando qualcuno cerca di mettervi i piedi in testa, quando qualcuno ha intenzione di tarparvi le ali, quando qualcuno vi dice in che modo dovete pensare e che una donna non potrebbe fare certe cose, voi non date ascolto alle loro parole, andate avanti per la vostra strada, ricordandovi che siete delle vere donne che non temono nulla.

Frasi per il 25 novembre: riflessioni sulla violenza contro le donne

Amore e dolore. Due parole, queste, che per diverse donne vanno a braccetto: come se amare dovesse per forza significare ingoiare tutto l’amaro della vita, subire bastonate da parte di un marito-padrone. Non è così. L’amore rende liberi e intensifica la felicità!

Donna, quanto dolore hai dovuto mandare giù? Donna, perché non ti ribelli e mostri a tutti che non temi nessuno? Donna, non lasciarti soggiogare dagli uomini: chi tenta di farlo, invidia i tuoi talenti, la tua libertà che muove i capelli e le labbra, quelle stesse che sussurrano parole dolci ai figli. Questa Giornata contro la violenza sulle donne deve essere il momento giusto per liberarti dalla catene che mai avresti desiderato di avere al collo!

TI CONSIGLIAMO ANCHE:  Frasi famose di Freud sulle donne e sulle mamme

Le manifestazioni contro la violenza di genere dovrebbe essere portata avanti da uomini veri, tenendo per mano quelle donne che non sfiorerebbero mai nemmeno come una rosa; quelle donne che sono loro pari e hanno tanto da insegnare.

Oggi 25 novembre è la Giornata Mondiale contro la violenza sulla donna: si ricorda a tutti che ogni 15 minuti una donna subisce maltrattamenti di diverso tipo da parte di un uomo e che questa situazione deve drasticamente cambiare, partendo dalle istituzioni che devono dare maggior protezione a chi subisce abusi e dal cervello di quegli uomini che non sanno donare amore.

Se volete una donna-oggetto, comprate una bambola! Una donna ha cuore, anima e cervello. E il più delle volte funziona meglio di quello di tanti uomini.