Frasi per nonni morti da nipoti: dediche, ricordi e riflessioni

Frasi dei nipoti per nonni morti: dediche alla nonna cariche di amore e nostalgia

A una nonna speciale come te non posso che dedicare un pensiero ogni giorno. Forte dei nostri sorrisi assieme e consapevole del fatto che questa lontananza in realtà ci rende sempre più vicini.

Guardo il cielo e sorrido perché, sai, t’immagino ridere tra gli angeli della nostra vita qui sulla Terra. Però trova il tempo di voltarti verso di noi, verso di me, e batti un colpo: sarai la stella più bella del cielo, non dovrò sforzarmi per trovarti, e anche se solo per un attimo mi avrai illuminato ancora una volta la strada.

Nonna, mi manchi da morire. Vorrei dirti che conservo ancora intatto il sorriso ma in fondo sai già che non mi passa, che il tempo non ha curato nessuna ferita e che sono ancora qui ad aspettarti.

Può la morte separarci davvero? Che importanza avrebbe ciò che abbiamo vissuto qui in Terra se il nostro ultimo giorno cancellasse come uno straccio un’intera esistenza? Nonna, la tua assenza è come una lama affilata che ogni giorno mi trafigge sempre nello stesso punto, ma questo non mi impedisce di sorridere perché l’arcobaleno dei nostri ricordi ci terrà uniti per sempre.

TI CONSIGLIAMO ANCHE:  Frasi per papà morto: nostalgia, forza, speranza e auguri

Sai che mi manchi da morire, nonna? Sì, non devo voltarmi indietro ma certi giorni sorridere è difficile, e tutte le strade che calpesto mi portano a te. Ti voglio bene.

Dediche per nonni defunti: pensieri speciali per il nonno che non c’è più

A un uomo ancor prima che a un nonno. A una persona speciale che non ho mai smesso di amare dal giorno in cui è iniziato questo nuovo viaggio.

No, non sorriderò. Non questa volta. E non per guardare al futuro. Oggi voglio pensare a te, cullarmi nei nostri ricordi, ascoltare questo cuore che non fa altro che urlare il tuo nome in attesa di un segno.

Nonno, mi manchi come l’aria e forse di più. Cosa darei per poterti riascoltare di nuovo, per guardare i tuoi occhi felici nonostante tutto, per ridere assieme a te delle stranezze del mondo. Dammi un segno, nonno. Ho bisogno di te.

Ho imparato guardandoti e sono cresciuto imitandoti, portando sempre un pezzo di te nella mia vita. Mi manchi, nonno. Mi manca tutto di te e del tuo mondo. Mi mancano persino le litigate per le sciocchezze. Ovunque tu sia sappi che il mio cuore non fa altro che pronunciare il tuo nome.

Tu sei stato più di un semplice nonno: sei stato il mio esempio, una guida dolce e schietta che non mi ha perso di vista un istante. Grazie, nonno.

Tatuaggi per nonni morti: frasi con messaggi profondi incidere

In me e con me. Per sempre nonno.

May we meet again ‘Ci incontreremo di nuovo’.

TI CONSIGLIAMO ANCHE:  Frasi celebri per il 2 novembre: citazioni su chi non c'è più

Nonno. Io e te. Qualunque cosa accada.

Non più dov’eri ma ovunque io sia (adattato da Sant’Agostino).

Tutto per te anche senza di te.

Altri pensieri sulla morte di un nonno o una nonna da parte di un nipote

Continuo a cercarti nei volti della gente e rincorro i sorrisi delle strade per trovare il tuo. Ti cerco in ogni parte del mondo ma non ti trovo più. Ho il cuore che batte all’impazzata e gli occhi pieni di lacrime: il tuo ricordo non basta più.

Ciò che gli occhi di un nonno dicono si manifesta a noi quando sono chiusi per sempre. Da allora i tuoi occhi mi hanno indicato la strada e nel loro sorriso trovo sempre riposo. Grazie, nonno.

Il mio rifugio porta ancora il tuo nome e la mia vita non sarà più la stessa senza il tuo sorriso.

Nonna, se avessi saputo il vuoto che avresti lasciato nel mio cuore avresti convinto persino Dio a tenerti in vita. Grazie per i ricordi, i rimproveri, le chiacchierate. Grazie per la tua forza e per il tuo coraggio. Grazie, nonna, per essere stata un piccolo grande punto di riferimento.

Sei stato un faro nelle tempeste della vita e il ricordo del tuo sorriso continuerà a indicarmi la via finché non ci incontreremo di nuovo.

Dediche ai nonni per trigesimi e anniversari, auguri onomastici e compleanni, Festa dei morti

Ho conosciuto un uomo che ha cresciuto tanti altri uomini e che in questo giorno speciale voglio ricordare come la persona più onesta, retta e sincera che io abbia mai incontrato. Grazie, nonno, per averci indicato la strada.

Le tue piccole mani hanno fatto prodigi e il tuo sorriso ha illuminato gli spazi più scuri. Sei stata una donna coraggiosa, una mamma irripetibile e una nonna indimenticabile. Ti voglio bene. E lo voglio urlare al mondo intero in questa festa così importante.

Nel giorno del tuo compleanno voglio ricordarti così: con le mani rovinate dalla fatica e con un corpo fragile rovinato dal tempo; ma anche col dolce sorriso che è stato sempre capace di accarezzare i nostri cuori e con uno sguardo sicuro che è sempre riuscito a proteggerci e guidarci. Grazie.

TI CONSIGLIAMO ANCHE:  Lapide papà, frasi belle da incidere per ricordo e darsi forza

Ogni anno oggi piangiamo la tua scomparsa. Un giorno però saremo in grado di ricordarti anche col sorriso, caro nonno, con gli occhi puntati dritti sul passato a ripercorrere una storia che i nostri cuori non cancelleranno mai. Intanto continua a guardarci e ricordati di starci vicino perché di te abbiamo ancora tutti bisogno.

Tieni ancora per te, nonna, la luce che i tuoi occhi erano in grado di trasmettere qui sulla Terra. E sprigionala al momento giusto, quando uno di noi cercherà aiuto e avrà bisogno di una donna come te. Tanti auguri, ovunque tu sia.

Canzoni, opere famose, poesie e non solo per ultimo saluto al nonno e alla nonna

And now she lives in heaven, but I know they let her out to take care of me. There’s a strange kind of light caressing me tonight ‘E ora lei vive in Paradiso ma so che l’hanno lasciata fuori per prendersi cura di me. C’è uno strano tipo di luce che mi accarezza questa notte’ (Robbie Williams, Nan’s Song).

E quindi mi tengo stretto addosso i tuoi consigli. Perché lo sai che qua non è mai facile per chi fa muso contro, ancora. E quindi per ogni volta che vorrò sentirti chiuderò gli occhi su questa realtà.

Enrico Nigiotti, Nonno Hollywood

E se mi scordassi gli occhi di mia nonna e le parole con cui mi ha cresciuto sicuramente non sarei lo stesso uomo, sicuramente non sarei neanche un uomo (Daniele Ronda, Gli occhi di mia nonna).

La morte è la curva della strada, morire è solo non essere visto. Se ascolto, sento i tuoi passi esistere come io esisto. La terra è fatta di cielo. Non ha nido la menzogna. Mai nessuno s’è smarrito. Tutto è verità e passaggio (Fernando Pessoa, La morte è la curva della strada).

Il mistero della vita penetra nel mistero della morte, il giorno chiassoso tace dinanzi al silenzio delle stelle (Rabindranath Tagore, Il mistero della vita).