Frasi divertenti su ottobre: grosse grasse risate per il nuovo mese

Frasi su ottobre spiritose: accogliere il mese con una risata

Che caldo che fa! Siamo sicuri che l’estate sia andata in vacanza? Non sarà mica che questo ottobre sia un agosto sotto mentite spoglie? (Pascal Ciuffreda)

Dicono che ottobre sia un mese nostalgico… per me invece è il mese della disperazione per aver perso l’estate!

Ottobre è il mese dei marroni. Quelli che devi imparare a non rompere mai!

Quant’è bello passeggiare nel bosco d’autunno con te, con tutte quelle foglie colorate e… perderti per sempre!

Tutti vanno in letargo… tranne io!

Pascal Ciuffreda

Frasi divertenti su ottobre: ancora battute sull’autunno

Che bello annegare i propri dispiaceri in una tisana autunnale! (Pascal Ciuffreda)

Con ottobre tocchi con mano tutte le stagioni: la mattina passa dall’autunno all’estate, il pomeriggio dalla primavera all’autunno e la notte è inverno puro!

Lo senti anche tu quest’odore di caldarroste nell’aria? Non ti riporta indietro nel tempo? Ti sta scendendo una lacrima… Amico, anche io rimpiango l’estate! (Pascal Ciuffreda).

Ottobre, mese di Halloween… tu hai già anticipato il travestimento?

Se fossi un mese saresti ottobre, e se fossi un frutto di stagione, una bella zucca… vuota!

Citazioni ironiche su ottobre: frasi famose che fanno ridere

Aprile è il mese più crudele… ma anche ottobre non scherza! (Stefano Benni)

Ottobre: questo è uno dei mesi particolarmente pericolosi per investire in azioni. Altri mesi pericolosi sono Luglio, Gennaio, Settembre, Aprile, Novembre, Maggio, Marzo, Giugno, Dicembre, Agosto e Febbraio (Mark Twain)

Perdo la pazienza come gli alberi d’autunno perdono le foglie!

Pascal Ciuffreda

Qual è il problema della gente che ama ottobre? C’è sicuramente un errore nel sistema, c’è bisogno che venga riprogrammata e spedita su un’isola tropicale (Pascal Ciuffreda)

Tutto si bloccò, anche le foglie degli alberi autunnali rimasero sospese, tra terra e cielo… per lasciar spazio alla mia disperata voglia di scappare dall’autunno! (Pascal Ciuffreda)