Final Fantasy 7: frasi Sephiroth, Cloud, Aerith e altre scene

Frasi Sephiroth Final Fantasy 7 Remake: le scene più belle

Gli occhi di chi è preda delle emozioni sono ciechi (Sephiroth dopo che Aerith ipotizza che non sia davvero lui).

Madre… Insieme rivendicheremo il nostro mondo (Sephiroth a Jenova).

La tua intera esistenza è uno sbaglio.

Aerith a Sephiroth prima del bivio del destino

Non sei riuscito a salvare neanche lei. Ogni perdita ti rende più forte (Sephiroth a Cloud durante un’allucinazione dopo il crollo del reattore 7).

Cloud e Aerith citazioni e dialoghi: la storia d’amore in Final Fantasy 7 Remake

Aerith: “Niente, pensavo che sei come lui…”.
Cloud: “Lui chi?”
Aerith: “Il mio primo amore!”.

Cloud e Aerith parlano al parcogiochi vicino al settore 7

Cloud: “Anche Elmyra è preoccupata…”.
Aerith: “‘Anche’? Quindi anche tu?”
Cloud: “Ovvio…” (Aerith appare durante un’allucinazione di Cloud dopo essere stata rapita).

Cloud: “Ma che ci fai qui?”
Aerith: “Ti stavo aspettando!”
Cloud: “Perché?”
Aerith: “Perché voglio stare con te!”
Cloud: “Allora fammi da guida…”.
Aerith: “Volentieri!” (Aerith e Cloud lasciano il settore 5 di nascosto di notte)

Cloud: “Stammi vicino!”
Aerith: “Dimmelo ancora…” (Cloud e Aerith in chiesa in fuga dai soldati dopo lo scontro con Reno).

I dialoghi degli Incontri Notturni in Final Fantasy 7 Remake (Capitolo 14)

Aerith: “Tutti moriremo un giorno”.
Cloud: “Già…”.
Aerith: “Per questo dobbiamo vivere la nostra vita pienamente. Fare tesoro di ogni momento”.
Cloud: “Vedrò di ricordarmelo…”.
Aerith: “Vuoi che faccia tesoro di questo momento? Sono felice di averti conosciuto, Cloud. Ogni parola che mi hai detto. Ogni cosa che hai fatto per me. Mi hanno reso davvero felice. Sono stata bene con te. Però non possiamo innamorarci. Sarebbe inutile…”.
Cloud: “Questo lo dici tu!”
Aerith: “Ormai e mattina. Devo andare…”.
Cloud: “Verrò a prenderti!”
Aerith: “Se proprio insisti… Ti aspetterò!” (Cloud parla con Aerith durante una visione notturna prima di partire per salvarla. I due si dichiarano l’uno all’altra).

Barret: “E poi… Se chiudo gli occhi comincio a pensare. Sai, nell’Avalanche c’è un ragazzino che si chiama Finn. Uno scansafatiche nato. Se le inventa tutte pur di non far niente. L’unica cosa che gli piace è disegnare. Hai presente i disegni di Stamp nel tunnel? Li ha fatti tutti Finn. Poi c’è Al, la nostra ‘spia’. È un tipo sveglio, rimedia sempre i codici che ci servono. Però si innamora ogni cinque minuti. Si porta sempre dietro dei fiori da regalare alle ragazze che vede per strada. Magari li compra proprio qui. Una volta ci ha provato anche con Tifa… L’ha messo al suo posto in un attimo!”
Cloud: “Prevedibile…”.
Barret: “E poi Nellie, che si occupa di approvvigionamenti. Lavora spesso con Jessie. Le scambiano sempre per sorelle. Loro dicono che non si somigliano per niente ma in fondo sono contente. Stanno tutti bene, ne sono sicuro. Hanno la pelle dura come la mia. Quando avremo salvato Aerith te li presento tutti!”
Cloud: “Ci conto…”.
Barret: “Chi l’avrebbe detto? Parlare con te mi ha fatto bene!”
Cloud: “Riuscirai a dormire?”
Barret: “Come un ghiro!” (Barret e Cloud di notte prima di partire per salvare Aerith)

Cloud: “Non riesci a dormire?”
Tifa: “No. Neanche tu?”
Cloud: “Ho sentito dei passi…”.
Tifa: “Scusa, ti ho svegliato…”.
Cloud: “No, i Soldier hanno il sonno leggero”.
Tifa: “Quel fiore che mi avevi regalato… Era di Aerith”
Cloud: “…”.
Tifa: “Vedi che avevo ragione? Conoscendoti, mi sembrava strano… Nel linguaggio dei fiori vogliono dire ‘ritrovarsi’. Mi ha fatto davvero piacere. Lo conservavo come un tesoro, quel fiore. Ma adesso non c’è più. Come il bar, la casa, tutto… Ho perso di nuovo tutto… Cloud, è troppo… Scusami… Piangere non serve a niente…”.
Cloud: “No, non è vero…”.
Tifa: “Grazie” (Tifa e Cloud s’incontrano di notte nei giardini di Aerith prima di partire per salvarla).

Altre frasi da FF7: Barret, Jessie e altri personaggi del remake

Che cosa sono io? Diciamo che sono ciò che vedete difronte a voi (Red XIII al primo incontro con Cloud, Tifa, Aerith e Barret).

Guarda che sono caduta apposta per vedere se mi aiutavi! (Jessie dopo essere stata salvata di nuovo da Cloud durante l’assalto al reattore 1)

Questa rabbia sarà la tua forza!

Barret a Tifa dopo il crollo del reattore 7

Vada come vada, presto saremo a casa. Fisso. Sicuro (Barret a Cloud e Tifa al reattore 5).

Visibile o invisibile, non c’è muro che non possa demolite (Barret prima di entrare nel bivio del destino).

Wedge: “A me è venuta fame!”
Barret: “Per un po’ te la tieni!”
Wedge: “La prossima volta mi porto da mangiare!” (Wedge e Barret dopo l’attentato al reattore 7).